ultimissime, twitterando in giro...

    follow me on Twitter

    venerdì 4 agosto 2006

    Parto male, ragazzi. Stanotte l'Ipod non andava, si è bloccato 4 ore e ho avuto una mezza crisi isterica. Non parto più, senza musica non parto... eccetera. Il problema non era poi quello, è il senso di estrema solitudine, la voglia di una vita vera, la preoccupazione per mia nonna, e le piccole angoscie legate al viaggio.
    Ora l'I-pod va, forse. Io non ho chiuso occhio. Oggi sarà durissima, in tutti i sensi, ho solo voglia di piangere...
    Ho scritto tutte le mail che dovevo, in compenso.
    Buon inizio agosto. Che un angelo bianco sieda vicino alla finestra, mia e di chi amo. E un pensiero a chi ieri mi è venuta a trovare e alla mamma di Serena, che ho sentito sempre ieri e che era così felice...

    7 commenti:

    1. Parti, Vale.
      Parti.
      Lo sai che ti fa bene e che soprattutto che la tua nonna lo vorrebbe.

      Ci sarà un angelo bianco vicino a te, vicino a le.
      E se lui non bastasse ci saranno le nostre mani tese, pronte ad afferrarti.

      RispondiElimina
    2. Parti tranquilla....viaggiare è sempre un'esperienza importante.
      Ti sono vicina e ti accompagno con il pensiero

      RispondiElimina
    3. tanti baci e un buonissimo viaggio.
      gli affetti cari hanno sempre tantissimo spazio nelle valigie! ;-)

      RispondiElimina
    4. cominciamo malissimo. se questo è lo spirito con cui parti ti dò in pasto a Tommasina. c'è già un viso pallido e cioè il tuo, quindi gli angeli lasciamoli a chi ne ha bisogno!!!!!!!
      stupida, saluta nonna per me. e sbrigati a mettere il culo sul treno che ti aspetto.
      poeticamente tua
      Sh

      RispondiElimina
    5. un augurio stile MCR anche da parte mia:

      Lei gli disse
      "Che il viaggio sia buono"
      Lui ripose soltanto
      "Lo sarà"

      Ti auguro di trovare un po della serenità che cerchi....

      paddy

      RispondiElimina

    "La libertà non è star sopra un albero,
    non è neanche un gesto o un’invenzione,
    la libertà non è uno spazio libero,
    libertà è partecipazione."