ultimissime, twitterando in giro...

    follow me on Twitter

    mercoledì 24 dicembre 2008

    So this is Christmas

    E mentre mi accingo a stampare una mail che mi ha tanto commosso per metterla nel portafoglio insieme ad un bigliettino minuscolo che mi ha anche lui tanto commosso, potrei mettermi a raccontarvi come siano queste le cose che mi salvano la vita, e come davvero poco basta per far star bene qualcuno, come poco basta per farlo star male. O almeno, nell'uno e nell'altro caso a me basta proprio poco, son fatta così. Ma non voglio essere melensa, perchè questo Natale non mi sento per niente buona, e neanche felice. Voglio solo scrivere che se ci sono momenti in cui un poco mi sento fortunata, è appunto per quelle piccole cose che mi salvano la vita, o meglio per le persone che ne sono, consapevolmente o no, artefici. Alcune leggeranno questo post, altre no, ma va bene così. A tutti, ma soprattutto a loro (senza offesa), vanno i miei auguri e soprattutto il mio grazie.

    Neve, grandine e alluvioni
    Crolla il clima e sta crollando
    Pur l’economia mondiale
    I banchieri bancarottano
    È finito il capitale
    Tutti iniziano a pensare
    Che Berlusca porta male
    Buon Natale
    Più nessuno va a votare
    Ma Veltroni è sempre lì
    Sogna sempre un posto a tavola
    E le briciole mangiare
    Sogna Obama e perde Teramo
    Tutti iniziano a pensare
    che se ne dovrebbe andare
    Buon Natale
    Siam più poveri e bagnati
    I paesi son franati
    Gli acquedotti sono vecchi
    Tutti gli argini sono rotti
    Ma la cosa da far prima
    Sarà il ponte di Messina
    Taglierà Totò Riina
    Il nastro inaugurale
    Buon Natale
    Il paese ormai è distrutto
    Solo Gelli è soddisfatto
    La tivù è una bancarella
    Di mediocrità mediale
    Sarà un libro del buon Vespa
    O un film li mortacci vostri
    Che aprirà il telegiornale?
    Ed intanto invan si aspetta
    Il premio Nobel a Brunetta
    Ingiustizia culturale
    Svezia sorda ed amorale
    Buon Natale
    Tra la neve e i cicloni
    Dentro un clima tropicale
    I residui panettoni
    Va l’Italia a comperare
    Orsù renne, regalateci
    Con le corna vostre multiple
    Lo scongiuro più augurale
    Perché Walter non c’azzecca
    Perché Silvio porta male
    Buon Natale
    S.Benni


    P.S. Se avete tempo, regalatevi da parte mia un giro qui e qui. Ne vale la pena.

    43 commenti:

    1. si credo tu abbia ragione a volte basta poco per far star meglio una persona....leggere la voglia che hai e che momentaneamente mi manca mi fa star bene

      RispondiElimina
    2. proprio ieri si chiacchierava "onlAin" con una bloggeressa sulla necessità di diventare acqua e prendere la forma di ogni contenitore, reagendo nel modo più appropriato ad ogni temperatura a cui si viene esposti. forse proprio per evitare che un'inezia ci faccia stare male. dall'altra parte, però, si perderebbe la possibilità di godersi quelle "inezie" che, invece, rialzano la serotonina...

      essere impermeabili a se stessi... ma mica lo so se, alla fine, conviene proprio. boh...

      buon natale a te e a chi ti vuole bene.

      un abbraccio

      RispondiElimina
    3. E' bello leggere la forza che metti nell'ottimismo, la voglia comunque di recupero, la certezza che non si può sempre affondare...

      Si, sono le piccole cose che stravolgono in positivo la vita..e menomale che ci sono ;-)
      Un abbraccio forte.

      RispondiElimina
    4. hai ragione Valeria, buon natale malgrado tutto!! che almeno le feste sacre non ce le hanno (ancora?) istituzionalizzate!!
      chissà..forse come dice lo splendido Benni, c'è pure qualcuno che porta male, ma noi gli facciamo le corna!

      Auguri di cuore!!

      RispondiElimina
    5. Ciao Stella,
      non è un buon Natale per l'Italia e non riesco a togliermi dalla mente che il prossimo sarà molto molto peggiore!!!

      Un abbraccio augurale
      gio

      RispondiElimina
    6. Tanti auguri e un abbraccio forte per un domani più sereno. Martin

      RispondiElimina
    7. Buon natale, Vale.
      Ho avuto la fortuna di amare e di essere riamata da persone specialissime per me.
      Mi basta questo e dovunque sono resto cio' che sono, pronta ad essere, al contario di cio' che dice Digito, permeabile, porosa, una spugna.
      Amo farmi toccare, scontrami con le vite degli altri,prendere qualcosa a lasciare andare qualcosa.
      Ti salvi da sola perche' ti lasci toccare.
      ti abbraccio

      RispondiElimina
    8. Ciao cara, ti auguro un sereno Natale. Un abbraccio forte

      RispondiElimina
    9. Ti ho segnalato per il Premio Dardos
      che premia i blog “che hanno dimostrato il loro impegno nel trasmettere valori culturali, etici, letterari o personali”.
      Qui trovi i dettagli
      http://susyspecchi.splinder.com/post/19408141/Il+Premio+Dardos+a+Susy+Specch

      Grazie e Auguroni di Buone Feste e Felicissimo Anno Nuovo

      Neupaul Palen aka Paolo Palmacci

      RispondiElimina
    10. Bella la poesia di Benni, ma Tolleranza Zoro mi ha fatto morire dal ridere, anche se amaramente. Vale ti auguro un Buon Natale.

      RispondiElimina
    11. "È finito il capitale
      Tutti iniziano a pensare
      Che Berlusca porta male"

      Lo penso anch'io infatti...
      Buone Feste

      RispondiElimina
    12. piccole cose... a forza di accumularle diventano grandi nel bene e nel male. in questo caso nel bene.
      auguri di un sereno Natale e per un felice 2009.

      un abbraccio

      Stefano/Jack

      RispondiElimina
    13. Ci mancava solo il terremoto... adesso davvero il Natale (ma anche prima) non può che mettermi ansia!
      Nonostante tutto auguri Vale, dai che passa presto!

      RispondiElimina
    14. "Tutti iniziano a pensare
      che se ne dovrebbe andare..."


      Per quanto mi riguarda è già tardi!

      Auguri Valeria, di cuore...

      RispondiElimina
    15. zoro ci azzecca!
      Walter è piccolo...ma piccolo piccolo piccolo...
      contasse i voti persi dal centrosinistra da quando ha fatto fuori prodi... e contasse qunti altri ne perderà quando si staccherà da di pietro per far rientrare mastella...
      (triscteza, pur favvore và vvia!)
      ciao Vale un mega abbraccio!!!!!!

      RispondiElimina
    16. Vorrei, come raccomandi, lasciare un commento intelligente ma adesso, qui, in questa giornata fredda ma anche no, prefestiva ma anche no, mi vien solo da augurarti buon natale. Lo so non né particolarmente intelligente né particolarmente originale -stante la data- ma l'augurio è sincero, quello sì. Tanto.

      RispondiElimina
    17. Stellavale, tanti tanti auguri e un bacio virtuale :*

      RispondiElimina
    18. Good Natale!Che il meglio del tuo passato sia il peggio del tuo futuro!

      RispondiElimina
    19. Bravissimo Benni a rubarci un sorriso di cuore :)

      A te, e a tutti i tuoi lettori, Buone Feste. E che questa Notte sia incantata e luminosa come quelle della nostra infanzia.

      con affetto e Amicizia, Riccardo

      RispondiElimina
    20. ci sn tante piccole cose che sn capaci di farci sentir meglio...chee ci salvano la vita...piccole parole o gesti...e molti altre capaci di farci sentire una schifezza...
      cmq Complimenti per la poesia:)
      e tanti tanti tanti auguri di buona vita...ciauu

      RispondiElimina
    21. tanti cari auguri per un Natale sereno cara Vale...non necessariamente uno a Natale deve essere più buono o più felice...anche a me riesce difficile nonostante mi impegni e soprattutto nonostante vedo tante persone intorno che lo sono felici, o almeno cosi sembra.
      Non c'è bisogno del Natale comunque per essere buoni o felici...io la penso così.
      ancora tanti cari auguri...a presto da Emi

      RispondiElimina
    22. Auguriiiiiiiiiiiiiii

      Buon Nataleeeeeeeeee

      RispondiElimina
    23. ciao stella, ti faccio tanti cari auguri di Buon Natale.

      Un abbraccio, Virgilio

      RispondiElimina
    24. Buon Natale Valeria!!!

      Davvero azzeccata la scelta di questa filastrocca se così la possiamo definire di S. Benni.

      Ciao
      Daniele

      RispondiElimina
    25. tanta serenità e tanti auguri dalla Buba

      RispondiElimina
    26. anch'io ero tentato di scrivere che non cìè nulla da festeggiare, ma poi mi dico: che cavolo almeno alle persone a cui voglio bene e a tutti quelli che soffrono,io gli auguri li faccio.con tanto affetto

      RispondiElimina
    27. Vale, è vero ci sentiamo tutti allo "sfascio"... alla "frutta"... tutto sembra un gran "teatrino"... "caciareccio" e "di cattivo gusto".
      Le persone che ti amano restano però...
      Ancora un augurio di cuore... per tutto.

      RispondiElimina
    28. Ti auguro un Natale sereno, felice, come tu desideri e con chi desideri. Ti auguro un sogno da realizzare, ti auguro un desiderio da regalare. Ti auguro il meglio, per te e i tuoi affetti.
      Janas
      follettidisoccupati.blogspot.com

      RispondiElimina
    29. http://www.youtube.com/watch?v=SeN7efa_x_4

      RispondiElimina
    30. Buon Natale Valeria!
      Condivido il tuo pensiero, sono i piccoli "salvavita" a permettere di proseguire.
      E allora avanti,siamo già in dirittura d'arrivo...per il 2009!!

      Un caro saluto.

      RispondiElimina
    31. Con internet che va e viene, non manco ai tradizionali auguri, seppur in ritardo.
      Ma l'importante è esserci, a tutti i costi, no?
      Ed eccomi qua.

      ciao
      Salvatore

      RispondiElimina
    32. Bellissima la canzone di Cisco... ma non sapevo facesse anche lavori solisti... perche' e' il cantante dei Modena, vero?!?
      Saluti

      RispondiElimina

    "La libertà non è star sopra un albero,
    non è neanche un gesto o un’invenzione,
    la libertà non è uno spazio libero,
    libertà è partecipazione."