ultimissime, twitterando in giro...

    follow me on Twitter

    venerdì 17 luglio 2009

    Che se cado una volta, una volta cadrò, e da terra, da lì m'alzerò..

    La colonna sonora di questa settimana durissima che mi ha visto veramente a terra, ma anche in posti improbabili a vedere concerti insperati con delle belle persone...

    12 commenti:

    1. woooop!!!
      ho citato la tua citazione di gaber
      citandu citandum mutandi mutandum
      :)

      RispondiElimina
    2. Hai cmq vissuto anche grandi emozioni con la musica. Ti auguro ogni bene e ti abbraccio forte
      Daniele

      RispondiElimina
    3. Tra una botta che prendo e una botta che do'/
      tra un amico che perdo e un amico che avro'/
      che se cado una volta una volta cadro' /
      e da terra, da li' m'alzero'...

      Grazie Vale!!!
      :-)

      RispondiElimina
    4. e meno male che c'è la musica che dà voce ai nostri pensieri ...
      ti abbraccio forte , te e tutti i tuoi ormoni ... ;))

      RispondiElimina
    5. Purché non si cada incespicando mentre si scappa dai problemi, perché se ti rialzi e ricominci a correre, spesso é in tondo...

      Metafore menagrame a parte... ci sono settimane agrodolci che riassumono tutta la spietata bellezza della vita

      RispondiElimina
    6. magici...la capacità raccontare con la musica la vita, semplicemente!
      Un saluto

      RispondiElimina
    7. non mi piacciono tanto..ma la canzone che hai postato è una delle mie preferite.
      buon week end.
      a presto

      RispondiElimina
    8. Tutti prima o poi cadono.
      L'importante è essere tra quelli capaci di rialzarsi...

      RispondiElimina
    9. Vale se puoi passare da me c'é bisogno anche del tuo importantissimo apporto per favore.

      A presto
      Daniele

      RispondiElimina

    "La libertà non è star sopra un albero,
    non è neanche un gesto o un’invenzione,
    la libertà non è uno spazio libero,
    libertà è partecipazione."