ultimissime, twitterando in giro...

    follow me on Twitter

    sabato 22 marzo 2008

    Meraviglia

    Dopo una settimana molto merdosa, ieri sera mi sono trovata in un piccolo locale situato in una stazione - non a caso il locale si chiamava La Locomotiva... - in un paesino vicino a Lecco, Osnago. Ad Osnago sono rimasta circa 4 ore e poi sono rientrata. Una cosa molto normale per me, altro che pazzia. Folle sarebbe perdersi una serata con due amici cui vuoi molto bene. E folle sarebbe anche perdersi un concerto bellissimo. Una stanza più piccola della mia, una tastiera, una chitarra, e due personaggini un po'folli che per un'ora e mezza mi hanno fatto dimenticare le tristezze e sognare un po', che fa sempre bene (soprattutto il primo giorno di primavera, no?), complice un mix di musica, parole, un po' di cabaret, un pizzico di follia e molta poesia.
    Spero andranno lontano perchè se lo meritano.
    Lui è Ettore Giuradei, e alle note del piano non può mancare il fratello Marco.

    10 commenti:

    1. Valeria volevo augurarti buona Pasqua..passa dei giorni sereni!
      Ti abbraccio forte!
      g

      RispondiElimina
    2. E' vero, ieri era il primo giorni di primavera. Perchè non me ne sono accorta?

      RispondiElimina
    3. la locomotiva ricorda anche qualcos'altro (un capolavoro di musica e parole firmato Guccini)

      Bel profilo e, soprattutto, bella musica. Grande Cisco e Grandissimi i Modena.

      Scusa l'intrusione

      C.

      RispondiElimina
    4. grandeeeeeeee
      augurissimi stef
      www.comunicazionepolitica.splinder.com

      RispondiElimina
    5. della locomotiva di osnago non ho ancora incontrato nessuno che ne abbia parlato diversamente da bene.
      è un circolo arci, vero?
      toccheràmmi..

      RispondiElimina
    6. passo al volo per farti gli auguri, Buona Paqua!
      Fabio

      RispondiElimina
    7. ciao e grazie per essere passata...il tuo post mi ha fatto venire voglia di qualche concertino, è dalla Saracca che non mi godo un pò di buona musica! un abbraccio!

      RispondiElimina
    8. eh eh...
      Il circolo Arci La Locomotiva di Osnago... da quanto non ci metto piede!
      Hai notato per caso quel quadretto a sfondo rosso, appeso sulla porta interna, con il Che e Zapata e la scritta "La Locomotora - Ciudad de Osnago"?
      L'ho fatto io qualche anno fa, un mio regalo per quella realtà che amo molto.
      Un abbraccio, seguo spesso il tuo blog che mi emoziona sempre, con la tua musica e le tue parole.
      *stefania* (webmaster di Zanza.it)

      RispondiElimina

    "La libertà non è star sopra un albero,
    non è neanche un gesto o un’invenzione,
    la libertà non è uno spazio libero,
    libertà è partecipazione."